A due settimane dal ciclone

Mentre il paese è ancora sottoposto ad un regime di confinamento e la pandemia non sembra voler rallentare, un ciclone tropicale ha investito le aree del paese dove CEFA sostiene le cooperative produttrici di caffè.

danni che la popolazione ha subito sono enormi: le inondazioni hanno causato frane e causato gravi danni alle vie di comunicazione che congiungono i villaggi, portando così alcune comunità al totale isolamento. Danni che si estendono ad oltre 3.100 ettari di coltivazioni rovinate, in un paese che principalmente vive di agricoltura di sussistenza.

La video testimonianza di Patricia

Ieri siamo riusciti a contattare via skype la comunità di Coban dove ha sede la cooperativa SAMAC con cui collaboriamo contestualmente al progetto “CaféyCaffè. Nelle parole di Patricia, figlia di uno dei soci della cooperativa colpita, il racconto delle tragiche ore vissute sotto alla tempesta. La furia della tempesta tropicale – con piogge torrenziali e venti violentissimi ha colpito infatti la sua comunità seppellendo sotto cumuli di fango diversi villaggi.

Nelle sue parole anche tutta la forza di una comunità che vuole ripartire.

Come sostenerci

Con 30 euro doni un kit alimentare a una famiglia sfollata