Bilancio Sociale 2020 - Ripartiamo con tutti

Porre fine alla fame, raggiungere la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un’agricoltura sostenibile sono missioni del CEFA sin dalla sua fondazione. Quasi un milione di persone soffre ancora la fame e la povertà ancora affligge l’umanità.

La pandemia da COVID 19, esplosa nel marzo 2020, non ha fatto altro che aggiungere difficoltà e ha rappresentato una nuova causa di morte nelle zone del mondo in cui operiamo. L’emergenza planetaria ci ha confermato, come se ce ne fosse stato bisogno, che è compito di tutti trovare le soluzioni, specialmente se i problemi riguardano la vita umana a livello globale. Servono risposte che possono e devono essere date non solo in Africa e in America Latina, ma in ogni luogo, a partire dall’Europa, perché non possiamo pensare “di vivere sani in un mondo malato”.

Rapporto annuale 2019 - Distanti ma insieme

In un contesto storico caratterizzato dall'incertezza l'impegno e la tenacia  del CEFA sul campo tengono viva la speranza. Un occasione per rimarcare l'importanza della cooperazione fra le persone e l'importanza di un agire comune volto a costruire un mondo più giusto e solidale. CEFA nel 2019 è intervenuta in Mozambico supportando la popolazione del distretto di Beira colpita dal Ciclone Idai. In Italia viene lanciata la  campagna “#SonoFattiTuoi” per contrastare tutte le forme di radicalismo e xenofobia. Continua inoltre l’impegno di CEFA in Libia a sostegno della popolazione migrante e della popolazione libica.

Bilancio Sociale 2018 - La formazione è libertà

Nel 2018 per CEFA continua a essere fondamentale l’educazione e il trasferimento di competenze sia in Italia che nei paesi del sud del mondo dove opera. I beneficiari dei nostri 39 progetti non vogliono assistenza, ma chiedono strumenti, di cui uno fondamentale è appunto la formazione, per costruire un futuro basato sulla dignità del proprio lavoro.

Bilancio Sociale 2017 - Donna, Tempo presente

Anche il 2017 è stato un anno pieno di iniziative e progetti in Italia e nel sud del mondo per aiutare le persone più bisognose a diventare attori di cambiamento. Abbiamo scelto di raccontare il ruolo della donna, a tutti gli effetti fulcro della famiglia contadina delle comunità di tutto il mondo. Intere società traggono benefici, sia sociali sia economici, quando le donne hanno accesso alla terra, all’acqua, all’istruzione, alla formazione e ai servizi finanziari.

Bilancio Sociale 2016 - Terra, patrimonio per restare

Il nostro lavoro con quei contadini che considerano la terra il loro patrimonio e occasione di reddito, oggi è finalmente riconosciuto e valorizzato. Per permettere ai bambini di andare a scuola, non abbiamo scelto di costruire direttamente le scuole, ma di dare lavoro ai loro padri e alle loro madri. Così come abbiamo creato un reddito per le famiglie affinché fosse garantito a tutti l’accesso alle cure mediche. Perché queste persone vivano sulla loro terra e della loro terra!

Bilancio Sociale 2015 - Nutriamo il Pianeta

Essere concreti è la capacità di rapportarsi con azioni tangibili al contesto in cui ci si trova. In altre parole il concreto sono le persone che riescono a rendere reale un’idea; persone che fanno quello che dicono senza necessariamente dire quello che fanno, anzi lasciando che siano i fatti a parare più delle parole.