Il 5 giugno 2021 è la Giornata Mondiale dell’Ambiente

Con il tuo aiuto il 5 giugno riempiremo piazza Roma a Modena di circa 8000 piante aromatiche a disegnare un mondo di verde. Un evento di pixel art urbana unico! Le piante aromatiche saranno immediatamente disponibili in loco a fronte di una donazione minima di €5, oppure puoi prenotarle online a partire dal 23 maggio. Grazie al tuo contributo, CEFA pianterà un albero ogni 10 piante. Gli alberi saranno piantati in tre regioni del mondo:

in Italia a Modena per contrastare i livelli di CO2;

in Ecuador per preservare la foresta amazzonica;

in Somalia per combattere la desertificazione;

Dona ora e RIEMPI IL MONDO DI VERDE

Vai su piazzacefa.it, scegli la tua pianta aromatica e il punto di ritiro a Modena e Bologna.

Noi trasformeremo la tua donazione in un’azione reale per l’ambiente, e quindi per tutti noi. 


Sei un azienda?


CEFA da quasi 50 anni assicura il benessere delle comunità prendendosi cura dell’ambiente e favorendo progetti di sviluppo e lotta alle disuguaglianze. I cambiamenti climatici ci impongono un’azione concreta e condivisa che deve essere portata avanti tanto in Italia quanto nel resto del mondo.

L’obiettivo della Giornata Mondiale è quello di sensibilizzare la società civile alla tutela dell’ambiente. Ecco allora che CEFA, attingendo all’esperienza passata con Riempi il piatto vuoto e In the name of Africa, propone il 5 giugno a Modena in Piazza Roma RIEMPI IL MONDO DI VERDE.

Ti aspettiamo! Vieni in piazza con noi o visita il nostro sito per disegnare un gigantesco mondo tridimensionale verde che profuma e respira.


In Ecuador

Nella regione amazzonica negli ultimi anni si sono generati forti cambi nella stagionalità delle piogge. Queste nuove condizioni ambientali generano problemi a livello produttivo perché favoriscono il diffondersi di malattie funginee e attacchi di insetti.

Per rispondere a questa emergenza, CEFA promuove sistemi tradizionali di tipo Chakra per la produzione di caffè e cacao che prevedono la presenza di piante forestali, soprattutto il Chuncho. Il sistema tradizionale della Chakra Kicwa Amazzonica oltre a permettere la generazione di ingressi economici diversificati ed essere una importante fonte di alimento, permette lo sviluppo di un ecosistema naturale molto ricco e sostenibile dal punto di vista ambientale, economico e culturale.

In Somalia

Il cambiamento climatico in Somalia ha reso l’alternarsi delle stagioni secche e piovose irregolare ed imprevedibile, con cicli di siccità ed inondazioni che spesso causano allagamenti e distruggono proprietà e fonti di sostentamento delle comunità locali.

L’intervento di CEFA per contrastare questi fenomeni prevede che una varietà migliorata di piante di palma da dattero venga ospitata in “tree nurseries”, sviluppate in collaborazione con la comunità locale, che una volta pronte verranno distribuite ai beneficiari del progetto che potranno aumentare la propria produzione di datteri nelle rispettive farm.

In Italia

L’Italia non sarà esclusa dalle conseguenze del cambiamento climatico. Il nostro rischio e la nostra responsabilità non sono minori rispetto a quelli di nessun altro.

A Modena, CEFA si impegna a piantare alberi autoctoni per contrastare i livelli di CO2 presenti nell’aria. L’albero è una soluzione climatica naturale, duratura e non invasiva. Interventi come questo prevedono l’uso della natura stessa per risolvere i disordini climatici che già da tempo colpiscono il nostro territorio. 


Diventa volontario per un giorno!

Non servono competenze o abilità particolati, solo la voglia di essere utili, di sorridere e di stare insieme, per provare ad essere, ognuno di noi, il futuro di qualcun altro.


Per informazioni

Chiama il 3703113745 e chiedi di Marianna oppure scrivi a m.visotti@cefaonlus.it


In memoria di Piercarlo Cintori agronomo insegnante allo Spallanzani e Guarini, Modena.


Segui l’iniziativa sui nostri canali

Con il patrocinio di

Con il contributo di:

In collaborazione con:

Media partner:

Sponsor tecnici: