Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiar sé stesso. (Lev Tolstoj)

Con queste parole ci saluta la nostra direttrice Alice Fanti che inizia il suo congedo di maternità. Le auguriamo di godersi ogni momento ed ogni istante dei bellissimi mesi che sono a venire e ringraziamo Luciano Centonze per aver accettato l’incarico di direttore del CEFA in attesa del rientro di Alice.

Se c’è una parola che, in questo 2021 ancora così incerto e straniante, ricorre nel glossario di CEFA, quella parola è cambiamento. Il mondo intorno a noi è cambiato in fretta, a volte radicalmente, spesso in maniera inattesa e in direzioni imprevedibili. 

Quello che emerge con chiarezza è che la pandemia non ha fatto altro che aumentare divari e spaccature preesistenti, come quello della partecipazione femminile all’economia e al lavoro. 

Di fronte a questo forte e per certi versi drammatico cambiamento esterno, noi di CEFA abbiamo scelto di partire e ripartire da un’idea fondamentale: se vogliamo cambiare il mondo (e sì, lo vogliamo!), dobbiamo iniziare cambiando noi stess*. 

La nostra sfida per questo 2021 è dunque quella di rinnovarci, innovarci, mutare con coraggio e riuscire a farlo senza perdere le nostre radici preziose, i valori che ci ha per primo trasmesso chi ci ha fondato nel 1972 e che scorrono nelle vene di chi ha lavorato e lavora con noi, chi ci ha sostenuto, supportato, accompagnato in questi ultimi 49 anni e continua a farlo ancora oggi, chi ha scelto da poco di camminare al nostro fianco.

Allo stesso tempo, il cambiamento portato da questo 2021 riguarda anche noi in prima persona, la nostra organizzazione e le persone che ne fanno parte.

Il 2021 è anche l’anno in cui una nuova vita ha scelto me come mamma e colgo l’occasione per salutare tutt* in vista del mio congedo di maternità, e di dare il benvenuto nella sua nuova veste di Direttore di CEFA a Luciano Centonze, prezioso collega che, con il suo consueto spirito di collaborazione, ha accettato di sostituirmi durante questa “bella” assenza e che si farà carico di guidare tutte le “rivoluzioni” che questo periodo porterà con sé.

Con l’augurio che questa causa diventi sempre più di tutt*.

Alice Fanti – Direttrice CEFA