Riportiamo di seguito il messaggio del nostro Presidente Raoul Mosconi rispetto all’emergenza Corona Virus:

“Il mondo è la nostra casa, quello che accade nel mondo ci interessa e ci riguarda. Per questo dobbiamo prenderci cura del mondo, degli esseri viventi e delle persone che lo abitano. Questa è la lezione che ci ha lasciato il nostro fondatore Giovanni Bersani.

Oggi questa lezione ci è apparsa evidente grazie alla paura che abbiamo provato e stiamo provando davanti al virus. La paura è cambiata, non ha più il volto di un nemico, di un malintenzionato, è qualcosa che non si vede. La paura oggi può assumere forme che si vedono solo al microscopio per questo può essere in ogni luogo.

Senza soluzioni immediate, ci siamo accorti di essere fragili e impotenti, e nello stesso tempo responsabili di quanto accade a tante persone, ai nostri cari a noi stessi. Abbiamo bisogno di essere protetti, aiutati, è evidente che non possiamo farcela da soli. L’unica scelta possibile per uscirne è stare uniti.

In Africa e in Sud America dove operiamo è da sempre evidente che solo insieme si può costruire un futuro diverso e migliore.

Oggi questa evidenza arriva anche noi: tocca a noi essere uniti per affrontare il virus e tocca a noi agire perché il mondo sia sempre e in ogni luogo la casa di tutti, uniti a chi soffre fame e ingiustizia.

Questa è la scelta che continuiamo a fare perché la paura lasci il posto alla speranza.

Grazie, un saluto di pace.

Raoul Mosconi

Presidente CEFA

presidente@cefaonlus.it