Quest’anno, nonostante tutte le difficoltà del momento, siete stati tantissimi! Abbiamo consegnato più di 1700 uova e 600 colombe. 

Grazie al vostro contributo saremo in grado di portare formazione e piccoli animali da cortile alle famiglie dei villaggi del distretto di Kilolo, in Tanzania.

Distribuzione di animali 

L’attività mira a fornire una risposta alla necessità delle famiglie affette o ad alto rischio di malnutrizione di diversificare la propria dieta; sostenendole nella produzione di alimenti che permettano di incrementare l’apporto di vitamine, minerali e proteine di origine animali. L’intervento prevede la realizzazione di formazioni sull’allevamento e si prediligono in particolare galline e piccoli animali da cortile dato che sono relativamente facili e convenienti da allevare.

“Passando il dono…”

La distribuzione degli animali avverrà seguendo il principio del “passing the gift on”, che prevede che i nuclei familiari che ricevono animali mettano poi a disposizione del programma i loro primi nati, affinché questi vengano a loro volta distribuiti a nuove famiglie per condividere il regalo che VOI gli avete fatto e le conoscenze per poterli allevare. 

Aspettando i pulcini

Vumilia ha 21 anni, 3 figli e vive in Tanzania, coltiva mais che serve per il sostentamento della sua famiglia ma non riesce a produrne abbastanza per venderlo. Il marito, invece, non torna spesso a casa perché fa il boscaiolo in altri villaggi lontani così tutto il peso della gestione familiare ricade sulle sue spalle. Grazie a “a te l’uovo a loro la gallina” Vumilia, oltre al necessario corso di formazione, ha ricevuto 5 galline per permettergli di diversificare la sua dieta e quella dei suoi bambini. Ora stanno aspettano che si schiudano le uova per poter regalare i pulcini ad un’altra famiglia e continuare così il circolo virtuoso.