Carissimi e carissime,

i primi mesi del 2021 ci hanno visto ancora impegnati per contrastare la pandemia da Covid in tutto il mondo. Come CEFA , abbiamo continuato a fare la nostra parte attraverso campagne di sensibilizzazione e distribuzione di dispositivi di protezione e, in Italia, ci siamo messi a disposizione, attraverso i volontari, come supporto della complessa macchina delle vaccinazioni.

Abbiamo affrontato un nuovo ciclone in Mozambico, Eloise, che ha colpito le comunità che sosteniamo, e nel corno d’Africa la piaga delle cavallette è tornata a colpire i campi e la popolazione. Si tratta di effetti diretti del cambiamento climatico che stanno diventando sempre più ricorrenti e che colpiscono in particolare le popolazioni più povere che di questo “cambiamento” non hanno né colpa né guadagno, ma ne subiscono pesanti conseguenze.

Questo impegno nei paesi e nelle comunità è possibile grazie anche al supporto dei volontari e di tanti amici qui in Italia. Con l’aiuto di molti siamo riusciti anche quest’anno a portare avanti la campagna “A te l’uovo a loro la gallina” che si è conclusa con oltre 2200 tra uova e colombe distribuite. Questo risultato, che ha affrontato e superato anche le difficoltà del Covid, si trasformerà nei prossimi mesi in un aiuto concreto per le famiglie di Kilolo in Tanzania, con la consegna di  kit di allevamento composti da 5 galline e integratori. 

Mi faccio portavoce del grazie di queste famiglie e vi auguro di trascorrere una serena Pasqua che possa essere a distanza o di persona ma sempre momento di incontro e di condivisione.

Un saluto di pace.

Raoul Mosconi – Presidente CEFA