Con un programma ricco di attività si terrà a Tabarka dal 10 al 12 agosto la quarta edizione del Festival MaTerrE, dedicato alla valorizzazione dei prodotti della regione montagnosa Kroumirie-Mogods, nel governatorato di Jendouba (nord-ovest della Tunisia). Per promuovere la regione e i suoi caratteristici prodotti locali saranno allestiti degli stand con espositori (artigiani, associazioni, guide, agricoltori, giovani imprenditori) coinvolti in MaTerrE e Start Up Tunisia, e programmate attività di animazione per bambini e una conferenza finale durante la quale verranno presentati i risultati dei due progetti. Detti progetti, finanziati da Unione Europea, Regione Emilia-Romagna e Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo (Aics), sono implementati dall’associazione Cefa e dai suoi partner locali nei governatorati di Jendouba, Beja e Biserta con l’obiettivo specifico di facilitare la creazione di posti di lavoro attraverso il sostegno e la promozione di piccole e medie imprese gestite da donne e giovani tunisini attivi nei settori dell’agricoltura, l’allevamento, la trasformazione e i servizi e che lavorano per la tutela e la valorizzazione del loro territorio.
L’evento è organizzato nell’ambito dei progetti ‘MaTerrE: Marketing territoriale per l’occupazione’ e ‘Start Up Tunisia’, due iniziative realizzate dall’Ong bolognese Cefa Onlus (Comitato Europeo per la Formazione e l’Agricoltura) e i suoi partner (Atlas, Comune di Fano, Fondazione Cante di Montevecchio, Consorzio Marche biologiche, Lega delle autonomie, Università degli Studi di Urbino, Odesypano, Crda, Ispt, e le delegazioni tunisine di Tabarka, Fernana, Ain Draham, l’asssociazione Sidi Bou Zitoun.

Da Ansamed del 2 agosto 2018

http://www.ansamed.info/ansamed/it/notizie/stati/tunisia/2018/08/02/cooperazione-tunisia-al-via-il-festival-materre_27d0e450-9f4f-4ded-b1a2-253785aa36be.html?idPhoto=1