Cefa Onlus

La lunga storia di CEFA

Stampa pagina
La lunga storia di CEFA - Chi siamo
Alla fine degli anni Ottanta, l'intensificarsi dei contatti internazionali portò ad avviare in Cile una nuova esperienza di cooperazione. La presenza in America Latina proseguì successivamente con un progetto di riforma agraria presso una popolazione indigena dell'Argentina settentrionale, ed è tuttora attiva in altre aree e paesi latinoamericani.

Dal 1992, col precipitare di tragici eventi in Africa e nei Balcani, in un contesto di epocali trapassi storici, CEFA accettò di confrontarsi con situazioni nuove, intervenendo nella riabilitazione in Somalia, in Albania e nei territori dell'ex-Jugoslavia (Bosnia Erzegovina). Anche in contesti di emergenza, il CEFA ha sempre cercato di impostare i propri interventi in funzione del lungo periodo, creando le basi per un successivo impegno in veri e propri progetti di sviluppo caratterizzati da una duratura sostenibilità locale. 

Nel 1998, in virtù di un'attenzione particolare ai problemi dell'area mediterranea e dell'immigrazione, CEFA aprì il suo primo programma agro-zootecnico e sociale in Marocco, nell'area di maggiore provenienza dell'immigrazione marocchina in Italia, la provincia di Settat, dove è ancora oggi presente con programmi di sviluppo rurale ad alta valenza sociale. 

Nello stesso anno, a seguito di una specifica attenzione al problema dell'infanzia, CEFA avviò interventi di Sostegno a Distanza (SAD) in alcune aree in cui era già presenti programmi integrati di sviluppo. Si tratta di iniziative che si integrano con l'azione generale promossa da CEFA sul territorio, trovando nel programma complessivo le condizioni per impostare un percorso di sinergia e sostenibilità per le specifiche azioni sui bambini.

All'inizio del nuovo millennio, nell'ottica di qualificare la propria presenza in America Latina nel campo della cooperazione rurale con le popolazioni indigene, furono avviati i primi progetti con le popolazioni Maya del Quichè, in Guatemala. Si aprì un vasto programma. ancora in atto, nel campo della produzione agricola, della commercializzazione, dell'organizzazione e dell'artigianato femminile, oltre al sostegno dell'organizzazione del catasto pubblico, strumento fondamentale per garantire concretamente il diritto alla terra e il suo rispetto.

Fin dalle sue origini CEFA ha considerato un preciso dovere l'impegno nella promozione culturale, nella sensibilizzazione e nell'educazione allo sviluppo, sul territorio italiano ed europeo. Tale impegno si è articolato in iniziative di diverso tipo (mostre, seminari, conferenze, pubblicazioni, eventi), affiancate da specifiche azioni rivolte alle scuole e alle università.
Share |
cefaonlus.it
Copyright 2009 Cefa Onlus
Privacy policy Credits

CEFA Onlus, Via Lame 118 - 40122 Bologna
Tel. 051520285 - Fax 051520712
info@cefaonlus.it - C.F. 01029970371